13 gennaio 2018

Recensione "The end of the f***ing world" prima stagione (serie tv 2017)

Avrei tantissimi post da pubblicare, ma oggi la precedenza va a The end of the fucking world, uscita di recente su Netflix e che al momento sta riscuotendo molti consensi sul webbe.


Serie britannica formata da 8 episodi di circa 20 minuti ciascuno (praticamente un film diviso in episodi), The end of the fucking world è la storia di James (Alex Lawther) e Alyssa (Jessica Barden), due adolescenti che inizialmente sembrano fuori dal comune (e un po' lo sono) che decidono di scappare di casa. James è un filino (ma proprio un filino, eh) psicopatico: da piccolo ha messo la mano nella friggitrice e si divertiva ad uccidere animali; adesso è alla ricerca delle sua prima persona da uccidere. La scelta ricade su Alyssa, la nuova arrivata, un bel tipetto che lo coinvolgerà in una fuga.

Con due personaggi del genere non sapevo bene cosa aspettarmi, anzi sì, una storia sopra le righe, completamente assurda. Alla fine si rivela un po' sopra le righe, cosa che mi è piaciuta parecchio, ma l'argomento trattato è più delicato di quanto non sembri: infatti racconta dell'adolescenza difficile di due ragazzi, argomento che viene trattato molto bene. Entrare in sintonia con i personaggi inizialmente è stato complicato: vorresti dare una scrollata a James (ma poi ti ricordi che ha la tua stessa voglia di vivere e quindi stai calma) e dare due schiaffi ad Alyssa, ma è qualcosa che dura veramente poco. Infatti dopo un po' li ho apprezzati, ma quando crescono li ho adorati tantissimo.

Non mi sono piaciute molto invece le storyline secondarie. Secondo me non avevano ragione di esistere. Non perché fossero brutte, anzi, piuttosto carine, ma risultano completamente fuori luogo perché sono trattate in maniera superficiale. Ad esempio la storyline di quelle due agenti mi è sembrata proprio buttata a caso.

In generale è una serie tv molto carina che si vede in una serata - come ho già scritto, è come vedere un film spezzettato. Riesce a farti sorridere e a tratti anche emozionare.  Poi c'è da dire che i due attori sono veramente bravi. Alex Lawther, che ci ha già scandalizzati in Zitto e balla di Black Mirror, è bravissimo ad interpretare un personaggio che nei primi episodi si limita a dire quattro parole messe in croce perché con il corpo e con le sue espressioni dice tutto. Bravissima anche Jessica Barden che è riuscita a farmi apprezzare un personaggio che pensavo avrei quasi sicuramente odiato.

Ultima ma non meno importante la colonna sonora. Personalmente l'ho adorata. Vi lascio il link della playlist che trovate su spotify: ASCOLTAMI.

L'avete vista o avete intenzione di guardarla? Vi è piaciuta? 

9 commenti:

  1. Non la conoscevo ma potrebbe interessarmi!
    Grazie per la segnalazione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Figurati! Se la inizierai e non sai con chi parlarne, sai dove trovarmi ;)

      Elimina
  2. Spero di averlo al più presto perchè mi incuriosisce da morire e poi vabbeh lui già era mezzo creepy anche in Black Mirror aahaha

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sì, il ruolo creepy gli dona ahahah

      Elimina
  3. L'ho finita stasera e devo dire che mi è piaciuta molto! Inizialmente ero scettica perchè mi sembrava la solita menata dove cercano di rendere un personaggio psicopatico simpatico e romantico xD
    A me le "storyline" delle poliziotte mi sono piaciute invece perchè si vede proprio il differente approccio che hanno nei confronti del caso...e comunque alla fine chi ne esce peggio sono proprio gli adulti :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Be', non è che proprio le ho odiate, sono piacevoli, ma è il proprio il modo in cui vengono introdotte, quasi dal nulla, ad avermi un po' infastidita ^^"

      Elimina
  4. Ciao Giusy, questo post cade proprio a fagiolo, come direbbero le nonne (e io). Ho sentito parlare benissimo di questa serie, ma dal trailer ero davvero poco convinta, colpa anche di precedenti incontri davvero infelici sul tema "adolescenti moderni egocentrati e con un vuoto interiore da riempire". Però la tua recensione mi ha spinto a darle una chance, cosa che farò nei prossimi giorni (il tempo di finire le altre serie Netflix sul comodino). In più, mi hai tolto un cruccio che avevo dalla prima volta che ho visto il trailer: dove avevo già visto il ragazzo protagonista? Ma certo, Black Mirror! Quindi grazie per la informazione di servizio! Ne avevo proprio bisogno! :D Ti farò sapere cosa ne penso una volta finita. ;) Un bacione.

    RispondiElimina
  5. Spectacular. I started watching on a whim when I saw the Netflix banner and got so caught up that it's suddenly 5:00 AM and I just finished the finale. This is a younger version of Bonnie and Clyde except PLOT TWIST the crime has a reason and one of the protagonists is a would-be sociopath who sets out to kill the other. The acting is brilliant, the characters are brilliant, there are lesbian police detectives whose lesbien-ness isn't the main focus of their characters. What more could I ask for? I'm sure that people are going to complain about the romanization of violence/crime/anarchy or whatever, but I would argue that this show does exactly the opposite. Everything has consequence in this tragic tale, from the young protagonists' actions to the adults whose mistakes have irreversibly damaged the lives of their children and the people around them. The End of the Fucking World The performances are stunning. I've only ever seen Alex Lawther in Black Mirror, but I look forward to his future projects. That dude has a long career ahead of him, and so does Jessica Barden. A side note: As someone in their late teens, its refreshing to see actors who actually LOOK like teens playing teens. Every other piece of media shows airbrushed adults in their mid twenties as the "average teen" and it gets exhausting (I can confirm that almost all of us look like baby eggs with faces, even as a freshman in college). This is dark, this is real, this is relevant, and this is beautiful. P.S. This is not a rigged Netflix review. I am ACTUALLY giving this 5 stars and I am writing it of my own volition. Peace out
    See more:
    > arrival putlockers
    > the revenant putlocker
    > 2k movies

    RispondiElimina

Lasciami le tue opinioni e io ti risponderò appena possibile.
(se non vedete subito il vostro commento state tranquilli. Ho inserito la moderazione per non perdermene nemmeno uno e rispondere a tutti c:)