23 settembre 2016

[4\100 FILM] LA NOTTE DEL GIUDIZIO 1,2,3 (stella!)

Buon pomeriggio! Oggi vi parlo di tre film che ho visto di recente: La notte del giudizio 1, nella mia lista dei 100 film da vedere,  Anarchia - La notte del giudizio 2, e La notte del giudizio 3: Election Year. Saranno tre commenti senza spoiler e chiedo perdono, ho cercato di fare del mio meglio per essere breve ç_ç

LA NOTTE DEL GIUDIZIO (1)

la_notte_del_giudizio_ita_2013Non so bene cosa pensare di questo film perché da un lato mi aspettavo tutt'altro e mi ha un tantino deluso, ma da un lato mi ha sorpreso. Probabilmente perché il trailer che avevo visto era del secondo, quindi mi immaginavo una storia completamente diversa.

Siamo in un futuro non molto lontano e gli USA hanno adottato un sistema per sconfiggere la criminalità, la povertà e tutti i problemi de mondo: la notte del giudizio. Durante questa notte tutti possono dare sfogo ai loro istinti peggiori senza ripercussioni sulla loro fedina penale. Tutti i crimini sono ammessi per un tot di ore e ambulanze e poliziotti sono fuori servizio. Tutti i "bravi" cittadini sono rinchiusi nelle loro case, nell'attesa che una delle peggiori notti dell'anno finisca al più presto.

L'inizio del film l'ho trovato lento e un tantino noioso. Vengono introdotti i protagonisti del film, la classica famiglia perfetta americana, nell'attesa che sia notte. Quando lo sfogo (the purge) ha inizio invece il film cambia ritmo e assume delle tinte un po' horror. Questo sicuramente è stata una sorpresa perché non mi aspettavo fosse di questo genere, ma più un film d'azione. Invece l'atmosfera si carica di ansia e diventa un po' creepy, nell'attesa che il nuovo giorno cominci. L'azione vera e propria inizia verso il finale del film.


Mi è piaciuto molto il messaggio che passa in questo film. Anche una famiglia per bene può commettere dei crimini per salvare le persone che amano. Mi è piaciuto che all'inizio la paura ha avuto la meglio su di loro facendoli diventare irrazionali. Apprezzatissimo anche il villain di questo film, un tizio biondo psicopatico leggermente inquietante.

Un aspetto che invece mi ha lasciato un po' così, tra la sorpresa e la delusione, è il finale. In generale non mi ha convinto al cento percento il modo in cui è stata strutturata la trama  (si passa dalla noia iniziale all'ansia, dall'ansia all'adrenalina) poiché il ritmo del film ne risente un po'.

ANARCHIA -  LA NOTTE DEL GIUDIZIO (2)

50378.jpgInvece Anarchia non delude. Non capisco come facciano molti a definirlo inferiore al primo quando a mio parere è nettamente superiore, in particolar modo perché il ritmo in questo caso è incalzante per tutta la durate del film.

Ma non è soltanto questo. Da una storia dove i crimini sono legali per una notte, ci si aspetta un film ambientato tra le strade, dove dilaga il terrore, anche se in generale capisco il senso di aver ambientato il primo in un casa, che di solito è il luogo dove una persona si sente maggiormente al sicuro.
L'idea di base qui è spiegata meglio e ancora una volta non posso che considerarla geniale: una notte per dare sfogo ai crimini, una notte per risolvere problemi che pesano allo stato. Qui il messaggio è ancora più forte del primo e vengono affrontati altri aspetti dello sfogo, ovvero: cosa fa la gente importante durante questa notte? Gente che non vuole sporcarsi le mani, ma eppure non vuole rinunciare a dare sfogo al proprio lato animale. Il collegamento ad Hunger Games è palese, anche se in linee generali non mi ha dato fastidio, anzi, ho trovato i riferimenti alla saga cinematografia molto sensati e per certi aspetti addirittura più plausibili in questo contesto.

Menzione d'eccezione ai personaggi, che mi sono piaciuti molto (persino il solito personaggio che all'inizio sembrava quello stupido del gruppo), in particolare il tormentato interpretato da Frank Grillo.
LA NOTTE DEL GIUDIZIO (3) : ELECTION YEAR

election-yearImmagino di non essere stata l'unica a restare positivamente colpita da Frank Grillo poiché ce lo ritroviamo anche in questo nuovo capitolo, questa volta come guardia del corpo di una senatrice che vuole porre fine allo sfogo. Purtroppo non tutti sono d'accordo con lei e la sua vita sarà a rischio durante lo sfogo.

Questo capitolo si colloca quasi allo stesso livello del primo, forse un tantino più sotto. Non mi è dispiaciuto, ma nemmeno l'ho trovato eccezionale. Il fatto è che secondo me, oltre al world-building, il collegamento tra questi tre film è molto sottile. Si nota che sono dei seguiti prodotti poiché il precedente ha avuto successo.

Cosa salvo di questo film? Il ritorno di Frank Grillo e alcuni personaggi secondari che ho apprezzato molto e il ritmo che, seppur non incalzante come il secondo, riesce a coinvolgerti abbastanza. La storia in fin dei conti non dispiace, ma, ripeto, non l'ho trovata al pari del secondo.

Menzione speciale alle maschere o in generale a tutti i villain di questa serie che sanno essere davvero creepy :D

Cosa ne pensate di questi film?

SEGUIMI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER | GOOGLE + | BLOGLOVIN’

4 commenti:

  1. Quasi quasi il primo lo guarderei. Il tema è senza dubbio interessante, potrebbe essere un spunto per un buon libro.

    RispondiElimina
  2. Ho pensato la stessa cosa ^^ il primo in fin dei conti mi è piaciuto, quindi te lo consiglio :D

    RispondiElimina
  3. […] Questo mese ho visto tantissimi film, molti di questi carini, ma quello che mi è piaciuto di più è sicuramente Anarchia – La notte del giudizio 2. Trovate la recensione di tutte e tre i film della trilogia qui. […]

    RispondiElimina